Tropic Marin Test PO4 Pro 50 misurazioni – Test professionale dei fosfati in acqua dolce e marina

19,99

Descrizione

I fosfati (PO43–) sono importanti sostanze nutritive di tutte le piante e sono insostituibili per il metabolismo energetico di ogni cellula vivente. I fosfati giungono nell‘acqua dell‘acquario attraverso il mangime e i processi di decomposizione della materia organica. Una crescita incontrollata del contenuto di fosfati crea tuttavia dei problemi, come ad esempio la forte crescita di alghe. Negli acquari d‘acqua marina i fosfati possono inoltre ostacolare fortemente la separazione del carbonato di calcio per la composizione dello scheletro calcareo delle sclerattinie, ostacolando così gravemente la loro crescita. D‘altro canto, in caso di grande presenza di piante e/o coralli e di una ridotta fauna ittica, i fosfati possono anche diventare un elemento carente che deve essere aggiunto. In alcuni acquari di barriera vengono realizzate in modo mirato condizioni estremamente povere di sostanze nutritive – in questi casi si può eventualmente arrivare a situazioni di carenza di fosfati.

Per quanto riguarda l‘acqua dolce, un valore di fosfati fino a 0,4 mg/l è adeguato, ma non deve essere superato 1 mg/l. Una concentrazione di 0,02 mg/l è già sufficiente per l‘approvvigionamento di sostanze nutritive delle piante acquatiche. Nell‘acqua marina naturale il contenuto di fosfati è di circa 0,06 mg/l. Nell‘ambito delle barriere coralline questo valore risulta tuttavia molto inferiore; lì si trovano concentrazioni tra 0,01 e 0,02 mg/l.

In generale si raccomanda di non far salire la concentrazione oltre 0,1 mg/l nelle vasche di acqua marina, e in modo specifico di mantenerla tra 0,01 e 0,05 mg/l negli acquari di barriera. In ogni caso, la concentrazione di fosfati dell‘acqua dell‘acquario deve essere controllata regolarmente.

Campo di misura acqua dolce: 0,01 – 1,0 mg/l

Campo di misura acqua marina: 0,01 – 1,0 mg/l

Precisione di misura: 0,02 mg/l

Informazioni aggiuntive

Peso 1 kg